In Puglia, a contrada Mannara, nel cuore della penisola tarantina,
nasce l’Olio Extra Vergine di Oliva di Alta Qualità Venterra.

Un luogo affascinante dove con passione ed energia ciascuna varietà di olive viene coccolata affinché esprima con pienezza le proprie caratteristiche di forma, colore e sapore.

Tenuta Venterra è un'azienda olivicola a conduzione familiare che nasce con la precisa volontà di offrire un olio extravergine d'oliva di qualità sempre superiore. La particolare posizione geografica, le condizioni climatiche favorevoli, la sapiente maestria di chi lavora in Tenuta garantiscono oli pregiati, che valorizzano al meglio l'assortimento varietale dell'olivicoltura tarantina. L'azienda estende le sue coltivazioni su 115 ettari di terreno ove trovano sede varietà autoctone pugliesi.
Qui l’oliveto tradizionale con stupendi esemplari di alberi secolari di Ogliarola, ora in parte concentrati su una incantevole collina, è arricchito con nuove varietà di piante. Un complesso di policoltura, ove coesistono sapori diversi ed integrati. L’ambiente è biologico e si distingue per la particolare purezza dell’aria e la pregevole e ricca qualità dell’acqua.

Uno scorcio dell'oliveto Tenuta Venterra.

La produzione segue il disciplinare dell'agricoltura biologica, cioè avviene senza l'utilizzo di prodotti chimici di sintesi, privilegiando le filiere corte e e rispettando i naturali tempi di maturazione. Inoltre, grazie ad una attenta selezione della materia prima, a moderni impianti che permettono di lavorare le olive in assenza di ossigeno e la conservazione in locali a temperatura controllata, l'olio extra vergine Venterra ha un profilo sensoriale delicato e dalle basse percezioni di amaro e piccante.

Il Multivarietale
attenta selezione di varietà di olive (cultivar Arbiquina, Leccino, Coratina, Pecholine, Peranzana e Ogliarola) sapientemente combinate per realizzare un olio ricercato, stabile in cottura, persistente al palato ed equilibrato in ogni percezione del suo gusto ampio ed armonico
I Monovarietali
diversificazione per singole cultivar pugliesi, ognuna con ben definite caratteristiche di sapore, colore e odore, tipiche della varietà di produzione
Il Biologico
produzione esclusiva con le migliori olive coltivate secondo il rigido disciplinare dell’agricoltura biologica che bandisce ogni tipo di fitofarmaci, concimi chimici e diserbanti
Il Dop
combinazione in percentuale diversa di varie specie e varietà di ulivo (Leccino, Coratina, Ogliarola e Frantoio) certificata dal marchio di Denominazione d’Origine Protetta Terre Tarantine DOP che ne attesta la qualità, la purezza e la produzione nella parte occidentale della Provincia di Taranto

All’azienda olivicola si affianca l’antica Masseria, una costruzione abitativa con relative pertinenze, nata come torre fortificata e successivamente modificata nel tempo.

Una struttura che valorizza tutti i dettagli architettonici dell’epoca settecentesca, tra cui le belle ed affascinanti volte a stella tipiche del Salento che ne fanno un ambiente davvero di gran pregio.

Particolare dei muri a secco della Masseria, tipica del Salento.

Di particolare nota è il perimetro, contornato da muri a secco, tipici del paesaggio a terrazzamenti coltivati ad ulivo e costruiti secondo gli antichi saperi della lavorazione della pietra. Percorrendolo si segue il profilo orografico del terreno che restituisce una panoramica che si estende fino al Mar Piccolo di Taranto ed al suo famoso Ponte Girevole. L’impressione che ne deriva seguendo con lo sguardo il contorno dei filari ed i saliscendi delle colline è quello di un luogo di distensione e di rigenerazione. Questa zona è nota sin dalla fine dell’ottocento per la salubrità della sua aria. Si trova, infatti, sul declivo della collina di Martina Franca e su di essa spira sempre una attutita tramontana, che rende il luogo sempre ben ventilato e privo di elementi inquinanti.