Siamo un’azienda a conduzione familiare
dedita a una pregiata produzione di olio d'oliva esclusivamente extravergine.

Con passione ed energia coltiviamo i terreni di famiglia ove il caldo vento jonico si sposa con i profumi
della macchia mediterranea accarezzando le argentee foglie di ulivi secolari.

Antonella, Domenico, Angelina e Rocco seguono da vicino, giorno dopo giorno, l’emozionante percorso di produzione dell’oro giallo. Con amore, serietà e passione, portano sulle tavole un pregevole alimento. La bassa acidità, l'inconfondibile sapore, rendono l'olio della Tenuta Venterra ideale per far diventare nobile ogni piatto. Indispensabile in cucina, fondamentale per le sue proprietà nutritive, l’olio di oliva ricorda che alimentarsi è anche storia, cultura, tradizione e convivialità.

La tenuta si trova in Puglia, a contrada Mannara,
nella campagna nell’agro di Grottaglie.

Si estende ad un’altitudine di 220-240 metri sul livello del mare, su 115 ettari di terreno di cui 85 ettari piantumati ad ulivo ed altri 3 in via di piantumazione a vigna. Vi trovano sede varietà autoctone quali Frantoio, Leccino, Coratina, Pecholine e Perenzana ed Ogliarola.


La struttura del frantoio - Tenuta Venterra. La struttura del frantoio - Tenuta Venterra. La struttura del frantoio - Tenuta Venterra. La struttura del frantoio - Tenuta Venterra.


Il frantoio, appena ultimato, di ultima generazione, è stato concepito con criteri ecologici ed è totalmente integrato ed automatizzato. La molitura avviene secondo un processo meccanico continuo a freddo, con temperature delle gramole inferiori a 26° centigradi. La raccolta e la lavorazione delle olive viene condotta con i sottoprodotti di trasformazione e i combustibili naturali utilizzando il nocciolino d’oliva per l'alimentazione delle caldaie e la sansa per fertilizzare.
La struttura, dell’oleificio, moderna e tecnologica, è completamente autosufficiente grazie ad un attiguo impianto fotovoltaico di 100 KW/h, fissato sulla copertura, che sfrutta l’energia diretta della luce solare, senza produrre emissioni di CO2. La precisa filosofia di adottare i principi di sostenibilità energetica ed ambientale con un approccio ampio, portano Tenuta Venterra in un'ottica complessiva di economia verde. Totale tracciabilità delle olive, metodi di produzione efficienti e a risparmio energetico, utilizzo di fonti rinnovabili, investimenti in impianti altamente sofisticati, garantiscono la qualità.

L’olio è estratto da sole olive italiane coltivate con criteri biologici all’interno della tenuta, su declivi ventilati in una area nel cuore del Mediterraneo di cui ne conservano i profumi, i sapori e la freschezza.

La raccolta avviene nei mesi di ottobre e novembre, con metodi delicati che non alterano l‘integrità e le qualità. Il trasporto e la molitura avvengono nella stessa giornata, mantenendo così la naturale freschezza.

Lavorazione olio di oliva - Tenuta Venterra. Lavorazione olio di oliva - Tenuta Venterra. Lavorazione olio di oliva - Tenuta Venterra. Lavorazione olio di oliva - Tenuta Venterra. Lavorazione olio di oliva - Tenuta Venterra. Lavorazione olio di oliva - Tenuta Venterra.

Dopo la raccolta le olive vengono sottoposte ad un processo che permette l’estrazione dell’olio. Esso viene conservato in cisterne di acciaio inox, protette da un sistema di gas inerte - azoto - in un ambiente a temperatura controllata tra i 15° e 18° gradi centigradi. Per agevolare la conservazione, il frantoio è stato interrato di 3.5 metri rispetto al piano di campagna. Dopo un mese circa di decantazione, l’olio viene filtrato e trasferito in contenitori di acciaio inox. Viene poi spillato e convogliato in un sistema continuo ed automatico di imbottigliamento ed etichettatura. Tutte le attività vengono eseguite in un ambiente inerte per proteggere l’olio dal contatto con l’aria che ne potrebbe modificarne le proprietà organolettiche. Il frantoio comprende al piano inferiore la filiera delle macchine per la lavorazione delle olive e i locali per lo stoccaggio dell’olio e, al piano superiore, uno spazio dedicato alla vendita diretta .

L'olio extravergine di oliva è buono e fa bene.

La scienza della nutrizione gli riconosce la più equilibrata composizione di acidi grassi, saturi, monoinsaturi e polinsaturi ai fini nutrizionali e dietetici.

Alimento fondamentale della dieta mediterranea, se utilizzato con regolarità, riduce il "colesterolo cattivo" ed aumenta quello "buono". Riduce di circa il 30 % la possibilità di infarto cardiaco e diminuisce la pressione arteriosa. E’ ricco di polifenoli e vitamina E che, grazie alla loro azione antiossidante e anti-infiammatoria, contribuiscono a prevenire l'arteriosclerosi e rallentano l'invecchiamento delle cellule favorendo l’effetto protettivo contro il declino cognitivo legato all’età e associandosi ad un invecchiamento più sano e ad una maggiore longevità. L'olio extravergine di oliva si distingue, inoltre, da altri oli alimentari in quanto sopporta molto più le alte temperature. E' in assoluto il più indicato per le fritture, mantenendo intatte le sue proprietà senza deteriorarsi, resistendo fino a temperature di 180°.

Per trarre beneficio e potenziare l’azione biologica dell’olio d’oliva extra vergine è necessario consumarlo con regolarità, preferibilmente crudo, nella misura di 20-30 grammi al giorno.
Fonte: Annals of Internal Medicine